L'agriturismo a Volterra (Pisa)

Agriturismo Volterra

Nella Toscana centro-occidentale è situata Volterra, a pochi chilometri da San Gimignano ma già in provincia di Pisa.

Volterra fu capitale di una fiorente lucumonia etrusca ( Velathri ), poi città romana ( Volaterrae ) e nel Medioevo importante comune in continua lotta con San Gimignano, Firenze, Pisa e Siena.
Dopo un periodo di autonomia comunale nei secoli XIII e XIV, dovette piegarsi al maggior peso militare di Firenze che nel 1472 la sconfisse e saccheggiò.

Il borgo conserva un ambiente urbano di forte caratterizzazione, cui conferisce un colore tipico il materiale edilizio: la pietra grigia detta panchina.
Del suo passato affascinante rimangono oggi in vita numerose testimonianze, come la cerchia delle mura etrusche il cui elemento più notevole è il famoso arco, con gli stipiti originali e l'archivolto a tutto sesto di origine romana.
Nella piazza principale, di origine medioevale e perfettamente conservata, si trova il Palazzo dei Priori dove ha sede la pinacoteca comunale.
Notevole è anche il Duomo di stile romanico ed il Battistero, all'interno del quale esiste una fonte battesimale di Andrea Sansovino.

Una segnalazione particolare la merita il museo Guarnacci, dove vi è la principale raccolta esistente di urne cinerarie ed altri reperti etruschi.
Mario Guarnacci era un sacerdote volterrano nato nel 1701 e morto nel 1785, colto ed innamorato della sua terra. Fu forse il primo a studiare con passione e rigore scientifico la civiltà etrusca raccogliendone innumerevoli testimonianze che poi donò alla città e che ora sono raccolte nel museo che porta il suo nome.

Prima di lasciare la cittadina consigliamo una breve passeggiata alle Balze ( situate all'estrema periferia nord-occidentale della cittadina ), l'impressionante voragine dovuta a ripetuti franamenti degli strati arenacei pliocenici, sovrapposti alle argille incise in ripidi calanchi dall'erosione delle acque.